• Lun. Giu 27th, 2022

DOPO UNA MERAVIGLIOSA VITTORIA……ALCUNE RIFLESSIONI!

Ott 23, 2013

 

Il Presidente e il consiglio direttivo degli SCOGLIO-NATI VIOLA, anche dopo una splendida e storica vittoria come quella di domenica, vogliono pero’ porre l’attenzione con una lettera firmata dal Presidente ma sottoscritta da tutto il consiglio, su alcuni aspetti che hanno preceduto tale partita.

E’ stata inviata una LETTERA APERTA alla societa’ ACF FIORENTINA su cui si fanno presenti alcuni aspetti che abbiamo ritenuto far presente.

La lettera non e’ di tipo POLEMICO ma solo per spiegare quale amore ci lega anche se lontani dal Franchi.

Vi riportiamo sotto testo dell’email inviata e relativa lettera.

 

Spettabile
ACF FIORENTINA
Sono passati ormai 3 giorni dalla splendida vittoria con la Juventus e siamo sempre inebriati dalla spettacolarita’ della partita ma prima di tutto dal risultato.
Erano anni che tutti noi non godevamo per una vittoria cosi ottenuta sopratutto con la nostra rivale di sempre.
Non possiamo pero’ non fare qualche riflessione che ci e’ venuta spontanea alla conoscenza dei prezzi stabiliti per la partita svoltasi domenica.
Questa nostra lettera firmata dal Presidente del nostro club, non vuole essere polemica ma sottolineare alcuni aspetti che forse per le prossime occasioni possono essere tenute in considerazione.
Il nostro gesto e’ sempre per amore della Fiorentina e per i colori viola che ci rappresentano.
Siamo distanti da voi ma CREDETECI non siamo meno tifosi di chi oggi giorno si inebria del profumo del Franchi.
Certi che capirete questa nostra RIFLESSIONE, vi porgiamo un caloroso GRAZIE per quello che state facendo e SEMPRE FORZA VIOLA!!
Il CONSIGLIO DIRETTIVO

 

 

 

RIFLESSIONI

 

Sono il Presidente del Viola Club SCOGLIO-NATI VIOLA con sede all’isola d’Elba ma con affiliati in gran parte della Toscana, nella Lombardia così come nel Veneto, Liguria, Piemonte, Marche, Lazio ed addirittura oltralpe.

Parlo a nome di tutto il Consiglio e dei soci che rappresento ma credo che le mie riflessioni possano essere condivise da gran parte dei Viola Club distanti dal bellissimo Capoluogo Toscano, la stupenda ed amatissima Firenze.

Premetto che intendo ringraziare la società Viola per il grande impegno e la volontà di proporre la Fiorentina sia ai vertici del Campionato italiano che tra le squadre più importanti a livello europeo.

Ciò comporta un impegno costante da parte della proprietà e di tutto lo staff dirigenziale e, finalmente, i frutti cominciano a vedersi.

Abbiamo apprezzato la scelta intelligente – in considerazione anche del momento difficile a livello economico che sta attraversando il nostro Paese – di praticare dei prezzi dei biglietti di ingresso allo Stadio accessibili a tutte le tasche.

Mi riferisco alle partite con il Cagliari, con il Catania, dove gli under 14 accompagnati da un parente sono entrati addirittura gratis e, biglietti in prevendita delle curve, a soli €. 10,00.

Detto questo, vengo alla riflessione che intendiamo rendere nota, magari per potersi ancora migliorare e rendere più felici gli appassionati viola che seguono da lontano, tutte le domeniche, la nostra Fiorentina.

Tutti i tifosi che seguono la Fiorentina, in prima linea quelli che abitano a Firenze e soprattutto i magnifici ragazzi della Curva Fiesole che cantando per tutti i novanta minuti sostengono con calore la squadra; coloro i quali seguono la Viola in tutte le trasferte, hanno dei costi importanti da sopportare.

Detti costi diventano costanti ed importanti per coloro i quali, anche quando la Fiorentina gioca in casa, sono sempre……..in trasferta.

In particolare,  noi dell’isola d’Elba, abbiamo anche a che fare oltre che con il costo dei traghetti, anche con gli orari che questi ultimi osservano con il rischio – talvolta – di dover dimorare a Piombino se si perde l’ultima nave.

Dico questo perché se a tutto ciò, nella partita che tutti aspettiamo, quella con la Juventus, ci viene proposto un biglietto di curva ad €.37,00…… beh, vi garantisco che tanti hanno preferito rinunciare ad affrontare la trasferta a Firenze oppure, chi ha deciso di venire a questa, seppur a malincuore, ha dovuto decidere di saltarne almeno un paio delle prossime per rientrare nel proprio budget familiare.

Il proporre il doppio acquisto del biglietto con la partita di coppa a €. 44,00 per entrambe è si un’opportunità ma non certamente per coloro che abitano lontano da Firenze. Ciò comporterebbe dover noleggiare nel giro di cinque giorni per ben due volte un pullman con spese certamente non per le tasche di noi poveri comuni mortali.

Ecco quindi la riflessione e la nostra domanda: ma è conveniente proporre nella partita contro la Juve una curva ad €. 37 con il risultato di perdere molti tifosi provenienti da fuori Firenze?

Forse aver preventivato un prezzo più abbordabile (a 25/28 euro per una partita di prima fascia) avrebbe convinto molti tifosi ad essere presenti alla partita che tutti attendiamo.

Capisco che non è facile organizzare e stabilire tutto, forse è facile per noi ragionare così non conoscendo altre problematiche, ma una piccola riflessione, chi decide i prezzi, forse è giusto che la faccia.

Grazie                             

 

                                                               VIOLA CLUB SCOGLIO NATI VIOLA

                                                                  

                                                                           Il Presidente

                                                              

                                                                          Fausto Tagliabracci

11 commenti su “DOPO UNA MERAVIGLIOSA VITTORIA……ALCUNE RIFLESSIONI!”
  1. Condivido in pieno la lettera, bisognerebbe porre l’attenzione soprattutto sui tifosi viola che vivono lontano da Firenze, perché per noi che veniamo da lontano oltre ad affrontare i costi per raggiungere lo stadio e rischiare di vedere le partite sotto le intemperie del tempo, a tutto ciò si aggiunge dei costi proibitivi per assistere all’evento, allora si fa davvero dura e spesso nostro malgrado siamo costretti a starcene a casa.
    Adriano Tortoreto (TE)

  2. Siete grandi ragazzi !!!! Lamore che avete per la vostra squadra non è cosa da pochi credetemi !!! Forza viola e sopratutto forza casteddu !!!!! Per i non sardi Cagliari …… ciao fausto un abbraccio !!!

  3. Carissimo Fausto, ti do del tu perché anche io sono presidente del Viola Club Ancona. Sulle prime ho avuto una reazione come la tua e ho avuto anche diverse adesioni in meno per il prezzo, anche perché qualche “vecchietto ” e abbiamo tifosi figli dello scudetto ’56 in curva Ferrovia non volevano andare e i prezzi degli altri settori erano proibitivi. Però a bocce ferme devo dire che la società ha fatto bene gli interessi suoi e col pieno di questa partita ha fatto l’incasso anche per la coppa. Sono stati premiati i fiorentini. Forse in fondo è giusto e siamo noi che dobbiamo cambiare mentalità. Pretendere di vedere sempre la Rubentus è ormai impossibile. Né sarebbe produttivo fare uno stadio da 50.000 mezzo vuoto in tantissime occasioni. Sto cercando di convincere i miei ma non è facile. Me ne andrò a vedere le partite contro Verona e Bologna, tempo e neve permettendo. Poi al ritorno vedremo, magari Inter e Roma, sperando che sia decisiva per qualche cosa. Forza Viola !

    1. Caro Michele, sei ormai ospite del nostro club da molto tempo, ma questo tuo pensiero legittimo non lo condivido. Perche’ sia i tuoi che tutti coloro che sono fuori Firenze si devono accontentare solo delle piccole partite? Il tifoso viola e’ dovunque e in ogni citta’, soffrendo come quello che abita a Firenze. Non tenere in considerazione chi si alza la mattina alle 5 per vedere una partita e torna a casa dopo 12 ore per questi eventi e’ sbagliato. Ti posso assicurare che chi riempie lo stadio sono molti che stanno fuori Firenze. Si ringrazia quando i biglietti sono a 10 euro (saggia decisione) ma non per questo poi non puo’ godere di eventi del genere. 28 euro erano un prezzo giusto e accettato da tutti. Fai una considerazione, una famiglia di 3 persone di Firenze avrebbe speso circa 100 euro noi il doppio con il trasporto e mangiare. Dall’anno scorso per la stessa partita circa il 40% in piu’. Noi non possiamo fare il pacchetto con il Panduri per ovvi motivi, quindi bastava una piccola riduzione per far felici tutti!!

  4. Avete fortemente ragione. Dovrebbero avere un certo riguardo per chi è lontano. Farebbero bene di introdurre il km di lontananza, cioè oltre tanti km dovrebbero agevolare con degli sconti gli’iscritti ai Viola Vlub.
    Grazie por la v/s Ospitalità
    L’Etrusco di Vetulonia

  5. Condivido in pieno il contenuto della lettera, anche se ci vuol poco a capire che 37 € nell’attuale situazione macro-economica che attanaglia l’Italia e non solo , sommato all’autostrada, il traghetto, la benzina, e tutto il resto diventa proibitivo per tanti tifosi che abitano distanti da Firenze.Non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire, e dalle dichiarazioni del Dott. Baiesi mi pare di capire che lui sia su un altra frequenza o viva in un altro pianeta.Saluto tutti i soci del club , spero l’anno prossimo di tornare a Capoliveri per conoscerVi di persona.
    STEFANO Reggio Emilia

  6. Sono il presidente del Viola Club Magico 10 G.C. Antognoni di ASTI con 80 iscritti all’ACCVC di Firenze (6° viola club fuori Toscana). Ho prenotato prima della comunicazione dei prezzi, diversi biglietti di Tribuna (posto dove andiamo sempre per vedere le poche partite durante un campionato (vista la distanza ed il costo di trasferta vogliamo vedere poche partite ma al coperto). Quando sono usciti i prezzi ed il posto prenotato era quasi al doppio del costo dello scorso anno, i miei compagni di viaggio hanno rinunciato e rimanevo solo ad affrontare il viaggio (800 km circa). Quindi ho rinunciato anche io. Mi associo quindi alla lettera degli amici Scoglionati Viola. E speriamo che in futuro la ACF FIORENTINA capisca il problema dei tifosi lontani e ci dia una mano. L’amore per la Viola non calerà mai, ma per vederla al Franchi bisogna, in certi casi, far calare il prezzo dei biglietti. Forza Viola Sempre.

  7. Caro Presidente,
    le tue rivendicazioni sono legittime, ma visto che in questo ingiusto mondo i Grandi hanno sempre il predominio sui piccoli, la Società Fiorentina ti potrebbe all’incirca rispondere così:
    Caro Presidente degli Scoglionati,
    innanzitutto grazie per i complimenti riguardo i risultati sportivi eccellenti ed il miglioramento della Società, che, di pari passo, ha portato ad un incremento di entusiasmo davvero notevole, come dici giustamente te, sia a livello italiano che internazionale.
    Premesso questo, la politica della Società, ed hai fatto bene a ricordare le partite precedenti dove i prezzi sono stati davvero favorevoli per il tifoso Viola, è quella di stipulare un “patto” con i tifosi partendo da un abbonamento molto vantaggioso e da prezzi contenuti ad esclusione di partite di prima fascia che sono solamente 3 o 4.
    Certo, anche 10 euro in meno potevano avere un senso, ma il mancato introito ci avrebbe costretto a “spalmare” sulle altre gare per riequilibrare il nostro budget.
    La crescita della Fiorentina, sotto tutti i punti di vista, deve essere vista come una soddisfazione grandissima per il tifoso Viola, ma se il prezzo da pagare è di 5 o 10 euro in più rispetto a quello che si crede, immagino che il sacrificio possa essere sopportato.
    Vero che la crisi attuale in Italia deve indurre ad un ragionamento, ma la Fiorentina vive appunto questa crisi così come i suoi sostenitori e attua i prezzi in funzione della situazione globale.
    Per chiudere la invito a visitare gli altri stadi italiani in occasione di partite di prima fascia e ad osservare i prezzi; al termine vedrà sotto un’altra luce i prezzi di Fiorentina-Juventus…
    P.S Per altri stadi italiani non intendo solamente Milano, Napoli, Roma e Torino, ma tutti gli stadi dove gioca una squadra di grande attrazione sportiva
    Siamo a Vostra disposizione per qualsiasi ulteriore chiarimento
    ACF FIORENTINA

    Cosa credi che possa essere una lettere diversa da questa?
    Ricordati che i Grandi avranno sempre la meglio sui piccoli e, con le parole, i paragoni, etc etc, troveranno sempre un modo per avere ragione e tu, mosso dalla passione penserai “In fin dei conti non hanno tutti i torti…..”

  8. Oltre al prezzo bisogna poi aggiungere il fatto che lo stadio e’per la maggior parte scoperto e quindi tifosi a rischio pioggia e per chi come noi arriva a casa dopo ore bagnato non e’ prorio il massimo. E poco condivisibile il fatto che con un po di sacrificio economico ( 10 euro ) per queste partite si riesca a ripianificare il bilancio. Basterebbe aumentare le altre di 2 euro per avere lo stesso risultato e un maggiore equita’. Io purtroppo nonl’avrei potuta vedere lo stesso ma altri hanno dovuto rinunciare. Ma tanto sapevano che avrebbero fatto il pieno ugualmente.

  9. X ME AI RAGIONE BISOGNA TROVARE UN ‘AGEVOLAZIONE XCHE ‘ A VOI VI VIENE A COSTARE MOLTO DI + CHE NOI CHE SI STA’ IN CITTA’ . AI FATTO BENE A SEGNALARLO IO SPERO CHE VI ASCOLTINO IO LO FAREI VI SONO VICINO GODIAMOCI QUESTI MERAVIGLIOSI GIORNI INDEMENTICABILI GRAZIE RENATO

  10. Voglio ringraziare tutti coloro che hanno espresso,la propria opinione sul contenuto della nostra “riflessione”. Pur sapendo che le cose non cambieranno, ci é parso opportuno e doveroso far conoscere il pensiero anche di noi tifosi viola che facciamo tanti sacrifici per seguire la Fiorentina. Ancora grazie a tutti

I commenti sono chiusi.