• Ven. Giu 24th, 2022

VOTATE PER I TROFEI NATO-SCOGLIO E SCOGLIO-NATO DI FIORENTINA-CHIEVO

Mar 3, 2013

 

 

Nel primo caso, NATO-SCOGLIO, si vuole premiare quel giocatore che durante l’incontro si e’ distinto come baluardo invalicabile di situazioni accadute durante la gare. Colui che per 90 minuti caparbiamente non ha dato sfogo alle giocate avversarie.

 

Il trofeo SCOGLIO-NATO invece, vuol andare ad indicare colui che nel corso della battaglia agonistica svogliatamente si e’ portato fino alla fine della gara, senza mettere in evidenza le proprie capacita’.

 

[poll id=”153″]

 

[poll id=”154″]

3 commenti su “VOTATE PER I TROFEI NATO-SCOGLIO E SCOGLIO-NATO DI FIORENTINA-CHIEVO”
  1. FIORENTINA: Viviano 6, Tomovic 5,5, Gonzalo Rodriguez 6, Compper 6, Pasqual 6,5, Pizarro 5,5, Borja Valero 6,5, Aquilani 5, Jovetic 5 (18’st Larrondo 6), Ljajic 5,5 (45′ Romulo 6), Toni 5,5 (35’st Migliaccio ng). All. Montella 5,5.
    A disp.: Neto, Roncaglia, Sissoko, El Hamdaoui, Lupatelli, Matias Fernandez, Savic, Llama, Wolski.

    Si è scatenato un po’ d’inferno per il passaggio di Toni a Larrondo in fuorigioco. I tifosi di tutte le squadre che fino ad ora non hanno fatto che rubacchiare si sono sfogati. A prescindere dal fatto che il fuorigioco di Toni c’era e lo ammetto senza scuse, ci siamo ripresi quello che sommessamente, direi quasi sotto silenzio il Chievo ci aveva rubato all’andata. Riporto integralmente quello che hanno scritto Gazzetta dello Sport :”Si lamenta la Fiorentina ed è difficile darle torto: ai viola manca un evidente rigore nella ripresa quando Jokic entra su Roncaglia non trovando il pallone, ma l’avversario” e Stadio :” ». Clamoroso il rigore negato al-la Fiorentina (foto Sky): Jokic toc¬ca Roncaglia sulla gamba sinistra senza prendere il pallone, non arriva l’aiuto neanche dal¬l’arbitro d’area Giacomelli. Insomma, un disastro.” Ma voglio anche riportare, sempre da parte di Stadio, un altro episodio “Episodio dubbio in area del Chievo: Toni prova a passare, Hetemaj si abbassa quasi come un portiere, il pallone tocca lo scarpino destro e poi la mano. Si¬curi sia proprio involontario? ” Non era involontario e Hetemaj si era portato avanti il pallone per evitare l’anticipo di Toni. Dunque tifosi del Chievo e altri silenzio. Chiaro che sulla moviola siccome non devo rispondere a nessuno sarò imparziale come al solito e scriverò pareggio come ho scritto vittoria della Fiorentina all’andata. Ma ancora di punti ne avanziamo e non pochi. Ciò detto passiamo a parlare della partita. Non è stata bella, centrocampo imballato e fuori posizione. Pizarro non è stato il solito ( a parte l’ammonizione ), Aquilani ha detto poco, come costruzione e suggerimenti. Per un certo periodo mi è sembrato di rivedere la Fiorentina di Prandelli quando giocava male con i lancioni della difesa. Mi chiedo : “Perché pur con le dovute differenze di classifica e di organico in fondo il Chievo a Firenze a centrocampo ci ha spesso sovrastato ? Oggi c’è stato meno tik-tak, ma anche meno organizzazione, squadra più allungata, qualche lancio in più, ma davanti poi viaggiavano in orizzontale sia Jovetic che Ljajic che Toni. A proposito, mister Montella ma El Hamdaoui non si può provare? Nessuno rimprovera Toni, fino ad oggi ha dato e fatto il suo, ma è anche giusto che quel ragazzo giochi, anche perché ha dimostra di di sapersi muovere e dialogare. I gol arrivano su di una punizione magistrale di Pasqual che centra quasi l’incrocio dei pali (sbaglia poi di testa un gol fatto) e su colpo di testa di Larrondo, il super criticato, che riceve il pallone su spizzata di Toni (in fuorigioco e lo ripeto perché ho la coscienza pulita per la mia squadra). Quel Larrondo che poco prima si era mangiato un gol grosso come una casa facendomi ricordare un tiro di Petris finito sulla bandierina dell’angolo. Poi ancora diversi gol mangiati con Jovetic, Ljajic, e due volte Borja Valero (parlo di occasioni toste). Per il Chievo un paio di occasioni fallite, forse tre, ma siamo sempre in vantaggio. Delude il supertridente. Nel secondo tempo Montella sostituisce subito Ljajic con Romulo che dona più profondità e cross, poi Jovetic con Larrondo e verso la fine Toni con Migliaccio. Sono tre punti, comunque. Stacchiamo il Catania ma non riusciamo a raggiungere l’Inter per la corsa Europa / Champ. C’è tempo , ma dobbiamo migliorare. Due parole sulla difesa. Non ho mai visto un giocatore fare interventi difensivi in scivolata con il tempismo di G.Rodriguez. Gonzalo ti prego, qualche dribbling in meno, sei sicuro, ma ci si stringe il c… . E qualche errore lo fai dopo. Compper …senza infamia e senza lode, sembra quasi integrato nel gioco e di sicuro con possibilità di miglioramento. Il gol del Chievo è colpa di chi non ha più voluto correre dietro a Cofie, lasciandolo libero di sciabolare un tiro forte e piuttosto preciso.
    Morale : Non esco molto rinfrancato da questa partita. Ci sono parecchie cose da aggiustare. Domenica partita forse decisiva in chiave Europa contro la Lazio.
    Michele_46

  2. Tre punti sicuramente guadagnati non per il gioco ma solo per la classifica. Questa volta il bel gioco della viola e stato dimenticato negli spogliatoi. Allora sorge spontanea una domanda meglio vincere o giocare bene? E’ chiaro che giocare bene e vincere sarebbe il massimo e noi quest’anno abbiamo goduto anche cosi, pero’ questa volta forse e’ stato meglio vincere. Gol in fuorigioco, ma se per una volta e’ toccato a noi prego i sig.ri delle altre squadre di stare zitti. NATO-SCOGLIO a Borja Valero perche’ anche in una partita opaca come questa lui ha illuminato con 3-4 giocate sopraffine, per questo possiamo anche perdonare il gol mancaro. Pasqual subito dietro anche grazie al gol e ai cross per la testa di TONI. SCOGLIO-NATO a Aquilani perche io non l’ho visto in campo. Alberto non puo essere quello di ieri.

  3. Ieri eravamo allo stadio e ci siamo divertiti. Il nostro è un gruppo eccezionale e lo è soprattutto perchè ha coinvolto tanti bimbi e ragazzi, mamme e padri di famiglia. Detto questo, devo dire che assolutamente il gioco ha latitato ieri ma, per fortuna, son giunti i tre punti. Dico per inciso che preferisco vincere così piuttosto che dominare e fare il tiro al piccione come contro il Pescara e poi perdere. Certo, alla lunga se giochi poco bene poi non vinci ma sono fiducioso che torni il bel gioco e quindi anche le vittorie. Ho dato il Nato Scoglio a Pasqual per il suo bel gol, per i cross sempre incisivi e per la sua professionalità. Scoglio Nato ho votato Montella perchè secondo me non ha azzeccato i cambi.Certamente Montella ne saprà più di me di calcio ci mancherebbe, sicuramente avrà ragione lui così come hanno confermato anche alcune firme di noti giornali nazionali. Probabilmente mi sono sbagliato io ma ormai il mio voto è andato!!!! Diciamo che è uno stimolo per il buon Vincenzo a fare sempre meglio per la nostra Fiorentina e senz’altro sarà così. Ora testa alla Lazio perchè a questo punto del campionato diventa una partita fondamentale che non puoi permetterti di perdere.

I commenti sono chiusi.