QUANDO LA GIOIA E’ IMMENSA…E ARRIVA PER IL TUO COMPLEANNO!!

Sull’onda della magnifica quanto imprevista e non pronosticabile vittoria della nostra amata Fiorentina contro i nemici per l’eccellenza, ovverosia la Juventus, chiamata ormai comunemente “I GOBBI” , abbiamo appreso che diversi tifosi viola alla mezzanotte di questa fantastica notte per i tifosi gigliati e tragica per quelli bianconeri, avrebbero festeggiato il loro compleanno, ricevendo così il più bel regalo che potessero avere.

Una fra questi è la nostra socia Lilia Ottanelli di Firenze ed Elbana di adozione, la quale avete avuto modo di conoscere come ospite del “LONTANO DALLO SCOGLIO“ nella scorsa puntata dell’ormai conosciuta fra noi Viola trasmissione “LA BARBA AL PALO“, e di un altro tifoso, il signor Paolini Marcello di Campo nell’Elba e membro del Consiglio Direttivo della locale squadra di calcio, il quale ci ha contattati per raccontarci questo particolare episodio.

Il Paolini, come abitualmente fa, alle 20:45 di domenica 15 gennaio 2017 accende la radio sulle onde nazionali per seguire le gesta dei suoi idoli in maglia viola, ben sapendo che quella di quella sera sarebbe stata una partita difficile, quasi alle soglie dell’impossibile, visto anche il momento altalenante della Fiorentina contrapposto al momento felice dei bianconeri, e così consapevole e preparato al peggio si mette all’ascolto dell’evento.

L’arbitro fischia, via si parte, la Viola attacca e si rende pericolosa, addirittura prendendo un legno con Vecino, e qui l’imprecazione è d’obbligo, mentre la Juventus soffre come poche volte le accade. Qui, forse illuminato dagli ormai imminenti 80 anni che fra poche ore festeggerà Marcello, prepara una bottiglia del miglior spumante italiano posseduto, e si rimette all’ascolto.

Minuto 37, palla di Bernardeschi a Kalinic, GOOOOOOOL, urlo di soddisfazione che esce spontaneamente ma niente esaltazione, la partita è ancora lunga e gli avversari troppo forti per ritenere chiusa la battaglia.

Finisce il primo tempo, contento per il risultato ma ancora non tranquillo. Si riparte con la seconda frazione di gara e al minuto 54 GOOOOOOOL, segna….. Badelj? Chiesa? Boh non importa, l’importante è che la viola abbia raddoppiato, ma guai a lasciarsi andare a festeggiamenti tanta e la paura di rimanere delusi, infatti dopo circa 4 minuti eccolo lì, Higuain porta il risultato sul 2 a 1 riaprendo così le sorti dell’incontro.

La paura e le considerazioni fatte ad inizio partita tornano a farsi sentire, stai a vedere come va a finire esclama il Paolini, ma fra imprecazioni paure e scatti di gioia arriva il novantesimo, 6 minuti di recupero ancora prima di poter gioire, eccoli, tre fischi finali, la Fiorentina ha vinto, si può festeggiare.

Marcello riferisce che in quel momento ha ricevuto due favolosi regali, il primo, la vittoria della Fiorentina ovviamente, il secondo ma non meno importante, la sconfitta conseguenziale dei “GOBBI“.

Suvvia partiamo con i festeggiamenti, Marcello apre la bottiglia precedentemente preparata, se la scola fino alla fine, e va a letto caldo è contento, ben sapendo che la mattina seguente, da recente ottantenne, può andare in paese a petto gonfio. Il giorno seguente ci contatta per raccontarci della vicenda e decide anche di diventare “SCOGLIO-NATO“, e di questo siamo particolarmente felici.

Da parte nostra auguri a Marcello, a Lilia, e a tutti i tifosi viola che hanno compiuto gli anni in questi meravigliosi giorni, e anche molto ironicamente a chi li compie essendo tifoso bianconero.